Il mobbing sul lavoro è una problematica seria, che può manifestarsi in diverse forme. Una delle più comuni è il mobbing verticale, un fenomeno delicato da affrontare e combattere. Questo articolo si propone di illustrare sei aspetti cruciali del mobbing verticale: la sua definizione, le caratteristiche, le conseguenze, l’identificazione, le strategie di difesa e le soluzioni legali. Bisogna ovviamente conoscerlo per mettersi in una posizione di contrastarlo.

1. Definizione di Mobbing Verticale

Il mobbing verticale è un particolare tipo di mobbing, per definizione, in cui il soggetto molestatore occupa una posizione gerarchicamente superiore rispetto alla vittima. Può essere “discendente“, quando è il superiore a commettere atti di mobbing verso i propri sottoposti, o “ascendente“, quando sono i subordinati a molestare il superiore. In questo articolo, ci concentreremo sul mobbing verticale discendente.

2. Caratteristiche del Mobbing Verticale

Il mobbing verticale si manifesta attraverso comportamenti ripetuti e persistenti di natura ostile, che mirano a marginalizzare o umiliare la vittima. Ciò può includere critiche ingiustificate, soprusi, delegittimazioni, svalutazione del lavoro, assegnazione di compiti degradanti o impossibili, isolamento sociale e minacce di licenziamento.

3. Conseguenze del Mobbing Verticale

Il mobbing verticale può avere gravi ripercussioni sulla salute fisica e psicologica della vittima, causando stress, ansia, depressione, disturbi del sonno, autostima ridotta e altri problemi di salute. Inoltre, può danneggiare la carriera professionale, diminuendo la motivazione, le prestazioni lavorative e le opportunità di avanzamento.

4. Identificazione del Mobbing Verticale

Riconoscere il mobbing verticale può essere difficile, poiché i comportamenti abusivi possono essere mascherati da dinamiche lavorative normali o legittime decisioni manageriali. Tuttavia, la ripetitività, l’intenzionalità e la durata prolungata delle molestie sono indizi importanti. Se senti un persistente senso di disagio, paura o umiliazione sul lavoro, potrebbe essere il momento di esaminare più da vicino la situazione.

5. Strategie di Difesa Contro il Mobbing Verticale

Se sei vittima di mobbing verticale, è essenziale non rimanere in silenzio. L’importanza, per il mobbing verticale: conoscerlo per contrastarlo. Documenta tutti gli episodi di abuso, cercando di raccogliere prove tangibili e testimoni. Condividi la tua situazione con colleghi di fiducia, superiori o rappresentanti sindacali. Cercare il sostegno emotivo di amici e familiari, o di un consulente psicologico, può essere molto utile.

6. Soluzioni Legali al Mobbing Verticale

A livello legale, la vittima di mobbing verticale ha diverse opzioni. Può ricorrere all’azione giudiziaria per ottenere il riconoscimento del danno e chiedere un risarcimento, o può avanzare un reclamo presso l’ispettorato del lavoro o il tribunale del lavoro. In ogni caso, è importante consultare un avvocato o un consulente del lavoro per capire le opzioni e decidere la strategia migliore.

In Italia, la legge prevede tutela per le vittime di mobbing, e in particolare per quelle di mobbing verticale, grazie all’articolo 2087 del Codice Civile, che stabilisce il diritto del lavoratore a essere tutelato in termini di integrità morale, e alla legge 300/1970 (Statuto dei lavoratori), che sancisce il diritto alla dignità e alla libertà del lavoratore.

Il mobbing verticale è una forma di abuso sul lavoro subdola e dannosa, che può avere gravi conseguenze per la salute e la carriera delle sue vittime. Tuttavia, con la conoscenza e il coraggio di affrontare il problema, è possibile difendersi e trovare giustizia.

Ricorda che non sei solo: ci sono risorse e professionisti pronti ad aiutarti per il mobbing verticale e bisogna conoscerlo per contrastarlo. Non esitare a cercare aiuto se pensi di essere vittima di mobbing verticale. Il tuo benessere e la tua dignità sul lavoro sono diritti fondamentali che vanno protetti e rispettati sempre.

You May Also Like

Mobbing Orizzontale: Comprendere, Riconoscere e Reagire

Il mobbing sul lavoro è una problematica che può avere gravi conseguenze. Una forma comune, ma spesso sottovalutata, è il mobbing orizzontale

Proteggersi dal Mobbing sul Lavoro: Una Guida per le Donne

Il mobbing sulle donne avviene quando una donna subisce ripetute molestie, abusi o comportamenti discriminatori sul posto di lavoro. Questo abuso può manifestarsi in molteplici forme, dalle sottili manipolazioni alle violente intimidazioni, creando un ambiente lavorativo ostile e alienante.

Come Dimostrare i Casi di Mobbing sul Lavoro

Prove Incontrovertibili: Come Dimostrare i Casi di Mobbing sul Lavoro 1. Introduzione:…